Cronaca

Truffa online: vendeva mascherine ad un prezzo vantaggioso ma era una truffa, nei guai 19enne di Lioni

Vendeva mascherine online ma era una truffa. Nei guai un ragazzo di 19 anni di Lioni che è stato deferito dai Carabinieri di Ausonia, in provincia di Frosinone per una truffa ai danni di un 36enne, il quale aveva acquistato 200 mascherine Ffp3 a un prezzo vantaggioso di 400 euro.

Vendeva mascherine su internet, deferito un 19enne per truffa

La vittima del raggiro aveva trovato in rete 200 mascherine Ffp3 a soli 2 euro al pezzo. Ma, una volta pagato il dovuto, ha capito che caduto in una truffa. Nelle ore scorse i Carabinieri della stazione di Ausonia a seguito di specifica attività info-investigativa, hanno deferito in stato di libertà un 19enne residente a Lioni poiché ritenuto responsabile del reato di “frode informatica”.

Gli uomini dell’arma hanno accertato che il giovane, al fine di procurarsi un ingiusto profitto, aveva pubblicato un annuncio sul Facebook finalizzato alla vendita di 200 mascherine protettive con classe di protezione FFP3. Trovato l’acquirente, ovvero un 36enne, residente a Castelnuovo Parano, paesino nel sud della provincia di Frosinone, si era fatto versare la somma di euro 400 su una carta Postepay a lui intestata, senza inviare la merce acquistata.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button