Cronaca

Truffa dell’Rca durante il lockdown: 50enne denunciato dai Carabinieri

La truffa scoperta dai Carabinieri di Baiano

Truffa dell’assicurazione auto: carpiti con l’inganno 500 euro ad un uomo di Baiano, che aveva scelto di acquistare la polizza Rca sul web, e non aveva ricevuto i documenti. Le indagini condotte dai Carabinieri consentivano di risalire all’identità del presunto responsabile: si tratta di un 50enne della provincia di Caserta, già noto per reati analoghi.

Truffa dell’assicurazione auto a Baiano: denunciato 50enne

L’indagine avviata dai Carabinieri di Baiano, prende spunto dalla denuncia sporta da un cittadino che, dovendo assicurare la sua auto, veniva attratto dal prezzo oltremodo conveniente di una polizza R.C.A. pubblicizzata su internet.

Il raggiro

Non esitava quindi a richiedere un preventivo. Ignaro del raggiro in cui sarebbe incappato, effettuava il pagamento del premio di circa 500 euro, mediante ricarica su carta prepagata. Quindi, ricevuta la documentazione via mail, tramite un’applicazione dello smartphone appurava che in effetti il veicolo non risultava assicurato. Atteso vanamente alcuni giorni, tentava di ricontattare il sedicente assicuratore che si rendeva irreperibile sui contatti forniti.

La denuncia

Solo a questo punto non aveva più alcun dubbio del raggiro in cui era incappato e non esitava a sporgere denuncia.

Indagini

Le indagini dei Carabinieri consentivano di risalire all’identità del presunto responsabile: si tratta di un 50enne della provincia di Caserta, già noto per tale tipologia di reato. Alla luce delle evidenze emerse, a carico del predetto è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

 

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button