Cronaca

Tentano truffa ad un anziano, due arresti ad Avellino

Ancora due arresti per truffa ad Avellino dove prosegue l’attività dell’Arma finalizzata alla prevenzione e repressione del fenomeno delle truffe. I Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino hanno tratto in arresto un 18enne ed un 24enne di Napoli, già gravati da precedenti per tali fattispecie di reato.

Truffa ad un anziano, due arresti ad Avellino

È accaduto nella mattinata di giovedì 5 gennaio nel capoluogo irpino. Un anziano, dopo essere stato contattato telefonicamente da un soggetto che si spacciava per il nipote, ricordando i consigli dell’Arma in merito a tale tipologia di reato, divulgati sia grazie agli organi d’informazione sia con apposite locandine affisse in paese, ha immediatamente contattato un suo conoscente carabiniere il quale, condividendo i dubbi sulla circostanza descritta, non ha esitato a rappresentare ai colleghi della Centrale Operativa dei Carabinieri di Avellino quanto stesse accadendo.

Attraverso un’abile opera di coordinamento, in pochi minuti, in prossimità del luogo d’interesse sono giunti militari in borghese del Nucleo Investigativo, supportati da due Gazzelle della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino, pronte ad intervenire in caso di necessità. Gli operanti, in continuo aggiornamento sull’evoluzione dei fatti da parte della vittima (che continuava a ricevere telefonate circa la consegna del denaro a un corriere che sarebbe giunto di li a poco), si sono appostati in modo da poter studiare i movimenti di due giovani sospetti presenti in quell’area.

L’arresto

Effettivamente dopo pochi minuti l’anziano è uscito di casa, avvicinandosi al cancello del giardino per incontrare il sedicente corriere a cui consegnare i 2.500 euro concordati per il recapito di un pacco destinato al nipote. In quel preciso frangente uno dei due malfattori si è avvicinato alla vittima con un involucro in mano e, nell’atto della consegna, è stato bloccato dai Carabinieri in borghese. Stessa sorte è capitata al complice il quale, nel notare l’azione in corso, metteva in atto maldestro tentativo di fuga. Condotti in Caserma, i due soggetti al termine degli accertamenti di rito sono stati dichiarati in stato di arresto per “tentata truffa aggravata in concorso” e tradotti alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino, a disposizione della Procura della Repubblica di Avellino.

Il pacco (contenente solo dei fogli di carta) è stato sottoposto a sequestro. Sono tuttora in corso accertamenti da parte dei Carabinieri finalizzati anche ad appurare eventuali ulteriori responsabilità dei due soggetti in analoghi fatti commessi in Irpinia.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali. È responsabile della redazione centrale del network giornalistico L'Occhio.

Articoli correlati

Back to top button