Tentato suicidio ad Avellino, il 29enne sempre più grave

Tentato suicidio ad Avellino

Tentato suicidio ad Avellino, il 29enne sempre più grave. L'episodio nel giorno del suo compleanno, probabile culmine di uno stato di disagio profondo

Tentato suicidio ad Avellino, il 29enne sempre più grave. L’episodio nel giorno del suo compleanno, probabile culmine di uno stato di disagio profondo di cui nessuno si era accorto.

Tentato suicidio ad Avellino, il 29enne sempre più grave

Rimangono gravissime le condizioni di L.Z., il 29enne che domenica ha tentato il suicidio gettandosi dal ponte della Ferriera ad Avellino.

L’uomo è ricoverato in rianimazione al Moscati, ma le sue condizioni sono giudicate estremamente gravi, a causa dei numerosi traumi e delle fratture riportate a seguito della caduta, un volo di quasi 20 metri dal ponte di via dei Due Principati.

La depressione e la decisione fatale

Il giovane avrebbe avvertito la madre prima di buttarsi, inviandole un messaggio. La donna sarebbe immediatamente corsa sul ponte, ma ormai tutto era compiuto.

Secondo quanto si apprende, la scelta di farla finita in quel preciso giorno non sarebbe stata casuale. Domenica, infatti, era il giorno del suo compleanno.

Evidentemente lo sconforto, in quel particolare giorno, ha preso il sopravvento e la sua anima ha ceduto orribilmente.

 

 

TAG