Cronaca

Suicidio ad Avellino, morto il 50enne Paolo Censullo

A fare l'amara scoperta nella mansarda del palazzo è stato suo figlio

Un suicidio che ha sconvolto l’intera città di Avellino. Ieri 9 gennaio, si è tolto la vita un uomo di 50 anni. A perdere la vita è Paolo Censullo. Era conosciuto e benvoluto da tutti.

Suicidio ad Avellino

Come riporta anche “Il Mattino”, a fare l’amara scoperta è stato suo figlio. Ha trovato suo padre impiccato all’ultimo piano dell’edificio. Immediatamente sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno provato a salvare in extremis il 50enne. Purtroppo non c’è stato nulla da fare: il suo cuore aveva smesso di battere. Il personale sanitario del 118 non ha potuto fare altro che accertare il decesso.

La tragedia si è consumata in via Manfra, nel quartiere Valle. Sono in corso le indagini da parte delle forze dell’ordine per ricostruire i reali motivi che hanno condotto il 50enne a compiere l’insano gesto.

Le esequie sono state fissate per domani mattina alle 10 presso la chiesa del Cuore Immacolato, sempre in città. L’uomo lascia una moglie e 3 figli maschi.


FONTE: IL MATTINO 

Articoli correlati

Back to top button