Strage di cani in Irpinia, questa volta a Sant’Angelo a Scala

Strage di cani in Irpinia

Strage di cani in Irpinia, due meticci sono stati ritrovati ieri pomeriggio nella pineta di Sant' Angelo a Scala. Non si sa come siano morti

SANT’ANGELO A SCALA – Non si ferma la strage di cani in Irpinia. Dopo Montemiletto e Avellino adesso tocca a Sant’Angelo a Scala. Una situazione insostenibile.

Strage di cani in Irpinia, questa volta a Sant’Angelo a Scala

Due meticci sono stati ritrovati ieri pomeriggio nella pineta di Sant’ Angelo a Scala.

Non si sa come siano morti, se investiti o avvelenati, ma intanto i corpi di queste povere anime sono stati lasciati li, senza che nessuno se ne curasse.

Come se non fossero esseri viventi ma rifiuti.

L’Irpinia è una terra tanto bella, popolata da persone di cuore e ricche di valori. Non ci si spiega l’accanimento contro queste povere anime innocenti.

TAG