Politica

Solofra, confronto De Vita – Vignola su rete idrica e piano Asi

SOLOFRACambio di destinazione d’uso per gli opifici in area industriale e rete idrica: questi sono stati i temi al centro del confronto delle commissioni “Attività produttive”. Secondo il consigliere di minoranza Antonio De Vita è stato utile il confronto, proprio perché ritiene importante che il servizio idrico integrato resti a Solofra – lo rivela il quotidiano Il Mattino – mentre, per il distretto industriale Solofra dovrà proseguire l’attività produttiva con le sue imprese nel settore conciario ma che questo non rimanga solo ed esclusivamente nell’area industriale.

 

L’intervento del primo cittadino

 

Il primo cittadino Vignola, infatti, oltre ad essere presente all’incontro ha voluto rilasciare l’incarico ai tecnici di preparare gli atti e tutta la documentazione per poi procedere con una variante al piano regolatore Asi favorendo un cambio di destinazione d’uso degli opifici industriali. Per il sistema idrico, invece, ha reso noto l’iter che si sta attuando. Proprio per l’attesa del finanziamento del progetto acquedotto prevede la separazione dalla rete industriale a quella civile, all’uso dei carboni attivi sui pozzi chiusi, e sulla sospensione idrica temporanea – attuata a  giorni alterni durante questi due mesi –  utilizzata dalle aziende durante le ore serali, soluzione che, ha dato la necessità di sostenere l’emergenza idrica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button