Cronaca

Pedina e minaccia di morte la moglie: scatta il divieto di avvicinamento

Sirignano, marito maltratta la moglie: scatta il divieto di avvicinamento. La donna era vittima di vessazioni e violenze quotidiane

Scatta il divieto di avvicinamento per un marito di Sirignano, accusato di stalking e maltrattamenti in famiglia. L’uomo, un 57ennne, non potrà avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla vittima con l’ulteriore prescrizione del divieto di comunicare con lei con qualsiasi mezzo come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Sirignano, marito maltratta la moglie: scatta il divieto di avvicinamento

La donna era vittima di vessazioni e violenze perpetrate quotidianamente dal marito. In particolar modo, la donna ha vissuto anni di inferno che sono proseguiti anche dopo la separazione dall’uomo. Continui pedinamenti, molte telefonate e minacce di morte, il tutto sotto agli occhi dei figli, entrambi maggiorenni. La donna si è anche vista costretta a cambiare abitudini e casa per potersi sottrarre ai maltrattamenti.

Sono intervenuti i Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino che hanno notificato all’uomo, un 57enne di Sirignano, il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima con l’ulteriore prescrizione del divieto di comunicare con lei con qualsiasi mezzo.

Articoli correlati

Back to top button