Cronaca

Sicurezza scuole a Mercogliano, i consiglieri Iandolo e Buonaiuto lanciano l’allarme

MERCOGLIANO. I consiglieri capogruppo di “Mercogliano Cambia” e “Per Mercogliano” Angelo Iandolo e Antonio Buonaiuto lanciano l’allarme sicurezza nelle scuole di Mercogliano.

Qualche giorno fa un bambino di quattro anni, mentre si trovava a scuola, rimase ferito alla testa da una plafoniera staccatasi dal soffitto.

I consiglieri: “La maggioranza mette all’ultimo posto la sicurezza degli alunni”

“Chiediamo di conoscere se gli edifici scolastici costruiti in data antecedente al 23.11.1980, ed in particolare la Scuola Elementare di Via Amatucci e  la Scuola per l’Infanzia di Acqua delle Noci ( costruite negli anni ’60), sono stati oggetto di lavori di miglioramento antisismico e/o agibilità antisismica e se per gli stessi esiste certificazione in tal senso. In caso contrario se, quantomeno, si è provveduto ad eseguire la verifica tecnica di vulnerabilità sismica prevista dalla vigente normativa. Laddove tale verifica non fosse stata eseguita, si chiede che la stessa venga eseguita ad horas”.

“In qualità di minoranza dell’assise fin dal settembre 2016 abbiamo chiesto che il plesso Dorso fosse sottoposto ad accurate verifiche. Le interrogazioni formulate per iscritto e verbalmente nel corso dei consigli comunali sono state liquidate con la seguente scorcentante dichiarazione: ‘L’espletamento delle verifiche di vulnerabilità sismica del plesso scolastico resta subordinato al reperimento delle necessarie risorse finanziarie’”.

“Non esisterebbe, a parere della maggioranza, la possibilità di reperire poche migliaia di euro per commissionare una verifica del genere. In buona sostanza, questa maggioranza, con i comportamenti di facciata manifesta la propria sensibilità verso i più deboli ma poi, nella sostanza, come risulta dai riscontri alle nostre interrogazioni, relega – irresponsabilmente – la sicurezza degli alunni all’ultimo posto dei propri pensieri”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button