Cronaca

Sicurezza agro-alimentare, i controlli da parte dei carabinieri forestali

Sicurezza agro-alimentare, massiccia operazione di controlli su disposizione del Comando Regione Carabinieri Forestale Campania – Napoli.

Sicurezza agro-alimentare, numerosi controlli da parte dei carabinieri forestali

Nel corso delle verifiche poste in essere dai militari del NIPAAF, e delle Stazioni Carabinieri forestale di Summonte, Castelbaronia, Mirabella Eclano, Bagnoli Irpino, Ariano Irpino, Lacedonia e Volturara Irpina, sono state scoperte diverse irregolarità su numerosi prodotti agro-alimentari in violazione delle normative sulla tracciabilità, sull’igiene, sulla regolare etichettatura degli alimenti destinati a consumo umano, nonché sulla corretta informazione al consumatore.

Le suddette attività hanno portato al deferimento in stato di libertà presso l’A.G. competente di n. 2 persone: l’una nel Comune di Mercogliano e residente ad Afragola (NA) e l’altra nel Comune di Montella ed ivi residente.

E’ scattata inoltre, la contestazione di sanzioni amministrative pari un importo totale di € 50000 (cinquantamila) e al sequestro di prodotti alimentari consistenti in 150 q.li di castagne, 15 q.li tra noci e nocciole, 2,6 q.li di conserve di pomodori, oltre a salumi, baccalà, ortaggi nonché 250 litri di olio e 200 bottiglie di vino bianco e rosso.

Durante i controlli sono stati accertate anche illeciti in materia di smaltimento di rifiuti.

E’ stato inoltre sottoposto a sequestro un quantitativo di circa 3 q.li di buste di plastica (shoppers) vietate in quanto plastiche non biodegradabili e non suscettibili di compostaggio, bandite dal commercio per il forte impatto che comportano agli ecosistemi fluviali e marini.

 

Articoli correlati

Back to top button