Cronaca

Prende a bastonate il cugino: lite familiare sfocia in tentato omicidio

SERINO. I Carabinieri della Stazione di Serino hanno tratto in arresto un 52enne del posto, ritenuto responsabile dei reati di tentato omicidio aggravato, lesioni aggravate, porto di armi od oggetto atti ad offendere e minacce aggravate

Prende a bastonate il cugino: lite familiare sfocia in tentato omicidio

I fatti si sono verificati a Serino, nella mattinata odierna allorquando il predetto, proprietario di un immobile confinante con quello del cugino 25enne, a seguito di un’accesa discussione per l’utilizzo di una servitù di passaggio, minacciandolo di morte, ha colpito quest’ultimo con un bastone in legno ed un oggetto in ferro. Quindi è andato via con un trattore.

A seguito di segnalazione al “112”, i militari in servizio presso la Centrale Operativa hanno disposto in tempo reale l’invio di una pattuglia della locale Stazione, già impegnata in quell’area nell’ambito dei servizi che il Comando Provinciale quotidianamente dispiega.

Il malcapitato, soccorso dal 118 e trasportato presso l’ospedale di Avellino, ha riportato trauma cranico nonché contusioni in varie parti del corpo, e giudicato con prognosi riservata.

Grazie all’approfondita conoscenza del territorio, i militari operanti sono riusciti rintracciare e bloccare il presunto reo che, condotto in Caserma, è stato dichiarato in stato di arresto.

Successivamente alle formalità di rito, il 52enne è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino.

Articoli correlati

Back to top button