Cronaca

Da Salerno all’Irpinia per spacciare hashish: giovane pusher nei guai

Sequestro di droga a Calabritto, l'operazione dei carabinieri. Nei guai un 20enne della provincia di Salerno

Scatta un sequestro di droga Calabritto. La lotta allo spaccio di stupefacenti in Irpinia, condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, sta permettendo di assicurare vari spacciatori alla Giustizia e, nel contempo, sequestrare svariati quantitativi di stupefacenti.

Sequestro di droga a Calabritto, l’operazione

In tale contesto, un’altra attività è stata eseguita a Calabritto dai Carabinieri della locale Stazione che hanno operato unitamente ai colleghi dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Montella e della Stazione Forestale di Lioni.

Le indagini hanno permesso di acquisire elementi a carico di un 20enne della provincia di Salerno che avrebbe ceduto a un uomo del posto una modica quantità di hashish per uso personale; nella circostanza, quest’ultimo è stato segnalato alla competente Autorità Amministrativa e il ragazzo denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino.

Le armi

Alla medesima Autorità Giudiziaria è stato denunciato un altro giovane (anche lui del salernitano), per “Porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere”, in quanto trovato in possesso di un coltello a serramanico. In considerazione dell’illeceità della condotta posta in essere e dell’ingiustificata presenza nel comune di Calabritto, oltre al deferimento in stato di libertà, i due giovani sono stati proposti per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio. Droga e coltello sottoposti a sequestro

Articoli correlati

Back to top button