Cronaca

Scuole aperte ad Avellino: si decide oggi

Il sindaco Festa orientato verso l'apertura degli asili

Scuole chiuse ad Avellino: oggi la decisione. Il Governatore De Luca ha emesso ieri la nuova ordinanza che sanciva la chiusura delle scuole fino al 23 dicembre. Unica eccezione le prime e le seconde classi della scuola primaria, tutti gli altri continueranno la didattica a distanza. Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, non ha ancora preso una decisione. Tutti si aspettavano che la comunicasse ieri, durante la consueta diretta social del lunedì sera, invece i genitori sono ancora in sospeso.

Scuole chiuse ad Avellino: oggi la decisione

Gli studenti di Avellino saranno in aula il 9 dicembre o resteranno a casa? Non è dato saperlo. Il sindaco Festa non ha ancora sciolto la riserva, e ha seguito alla lettera l’ultima ordinanza della Regione, che lascia ai sindaci piena libertà di scelta. Ecco l’estratto:

È consentito ai Sindaci, sulla base di situazioni di peculiare criticità accertate con riferimento ai territori dicompetenza, l’adozione di provvedimenti di sospensione delle attività in presenza o di altre misure eventualmente necessarie. Resta demandata ai dirigenti scolastici la verifica delle ulteriori condizioni,anche relative al personale in servizio, per l’esercizio in sicurezza dell’attività didattica in presenza.

L’ipotesi

Trapelano indiscrezioni fino a questo momento, una di questa riguarda la possibilità di lasciare aperte solo le scuole dell’infanzia, chiudendo tutte le altre. Si attende la decisione ufficiale in giornata.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Check Also
Close
Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto