Cronaca

San Tommaso piange un altro figlio, la commozione ai funerali di Vittorio

AVELLINO. Una chiesa gremita ieri mattina a San Tommaso per l’ultimo saluto a Vittorio Marano, giovane vittima di una società ormai allo sbando. Un momento di grande commozione e partecipazione che ha visto i giovani del quartiere riuniti per ricordare il loro compagno di avventure. Ai margini dell’omelia tenuta dal parroco della chiesa di Sant’Alfonso, Padre Tony, il discorso del Vescovo di Avellino Arturo Aiello, che nonostante gli impegni ha cercato di  partecipare ai funerali del giovane 24enne di  Rione San Tommaso che si è tolto la vita lo scorso 15 gennaio, cogliendo l’occasione per lanciare un’appello alla comunità riunita per questa grande tragedia. «Le parrocchie, le famiglie, gli educatori tutti non perdano di vista il loro ruolo e tornino ad interrogarsi su come aiutare i giovani a crescere. L’assenza di punti di riferimento è alla base» queste le del vescovo di Avellino, riportate dal quotidiano Il Mattino. Monsignor Aiello ha esortato i giovani presenti ad affrontare i sacrifici e vivere a pieno la loro vita, lo ha fatto citando “Il mestiere di vivere” di Cesare Pavese. Resta il mistero sulle motivazione che hanno spinto il giovane, descritto come un ragazzo serio e pacato,  a mettere in pratica il terribile gesto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button