Cultura ed eventi

L’Irpinia protagonista al Salone del vino di Salerno

AVELLINO. Gli agronomi salgono in cattedra per illustrare le caratteristiche della vitivinicoltura irpina. Domani  3 dicembre, i rappresentanti dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della provincia di Avellino parteciperanno al Salone del Vino presso la Stazione Marittima di Salerno per relazionare sul tema “Dalla terra al vino: le opportunità del Piano di Sviluppo rurale 2014-2020 in Campania per il settore vinicolo”.

Sarà l’occasione per sottolineare le tecniche colturali in vigna per migliorare la qualità dei vini irpini, la crescita del settore, la necessità di difendere le produzioni e la conquista di nuovi mercati stranieri. Un comparto che, tra non poche difficoltà, continua a crescere. Quest’anno la vendemmia in Irpinia ha fatto registrare una riduzione del 30% rispetto alla media degli anni scorsi, ma la qualità delle uve è elevata.

Il Salone del Vino di Salerno rappresenta, dunque, un’ulteriore e importante vetrina per il settore vitivinicolo della provincia di Avellino. L’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali rimarca l’importanza del proprio ruolo in questa filiera, così come nelle altre, al fine di assicurare il rispetto dei disciplinari, la qualità del prodotto e la tutela del consumatore.

Articoli correlati

Back to top button