Economia

Tutti i rincari del 2018 sulle bollette delle famiglie italiane

ECONOMIA. Il 2018 si apre con numerosi aumenti sulle bollette. I rincari riguarderanno le bollette di luce, gas e acqua, ma anche la spesa al supermercato, i pedaggi autostradali, il trasporto pubblico e tanti altri costi sostenuti quotidianamente dalle famiglie italiane. Un anno pessimo, quello appena iniziato, secondo una stima elaborata da Adusbef (Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari e finanziari) ci saranno 952 euro di spese in più a famiglia durante il 2018.

 

Previsioni sui rincari

 

Sono circa 10 i principali rincari previsti per quest’anno. Uno degli aumenti più odiati dagli italiani è il pedaggio autostradale : l’aumento medio delle tariffe per il 2018 in tutta la rete nazionale è del 2,74%, ma in alcune tratte i rincari saranno maggiori, ad esempio si passerà dal 13,9% della Milano-Serravalle al 52,69% per la Aosta Ovest-Morgex. Salgono anche i costi sulla tangenziale di Napoli e sulla Roma-Teramo. Le bollette della luce, invece, costeranno il 5,3% in più e quelle del gas costeranno il 5% in più. Non va meglio per la componente acqua, infatti, sempre secondo le stime dell’Adusbef i costi per le famiglie italiane aumenteranno di 45 euro durante tutto l’arco dell’anno. Per quanto riguarda la tariffa sui rifiuti, le famiglie italiane pagheranno mediamente 49 euro in piùper non parlare dei sacchetti della spesa che dal primo gennaio non sono più gratis. Un rincaro, quest’ultimo che ha l’obiettivo di ridurre l’inquinamento da plastiche. Salirà anche il costo del carburante e dei trasporti pubblici, ad esempio il biglietto dell’autobus a Napoli costerà 1,20 euro arrivando a 1,30 euro nel 2019. Brutte notizie anche per i ticket sanitari, i dati Adusbef parlano di un sovrapprezzo medio di 55 euro. Aumenti sono previsti anche nelle operazioni effettuate alle poste e in banca.

Articolo a cura di Rosa Melillo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button