Cronaca

Raid all’Alto Calore: spuntano testimoni, la pista

AVELLINO. Proseguono le indagini relative all’atto vandalico nei confronti della sede centrale dell’Alto Calore di Avellino avvenuto durante la notte tra venerdì e sabato scorsi. Si cerca di capire il movente del gesto e soprattutto di individuarne gli autori anche grazie all’aiuto di testimoni.

Al momento non è ancora chiara la natura del gesto. Dalle prime indagini è emerso che non ci sono segni di effrazione e all’interno degli uffici non manca nulla. Da escludere dunque un tentato furto. Intanto, oggi, verranno messe a disposizione degli inquirenti le immagini del circuito di videosorveglianza relative alla notte tra venerdì e sabato. Pare che siano stati individuati alcuni testimoni tra i frequentatori dei bar e dei locali notturni siti nelle vicinanze dell’ente di via Roma, tra Corso Europa e Corso Vittorio Emanuele. Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, sarebbero almeno 3 le persone informate sui fatti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto