Cronaca

Pusher in manette: non si fermano all’alt e investono poliziotti

VALLATA. Ieri sera, sulla A16 all’altezza del casello di Castel del Lago, due spacciatori di Castel di Cisterna, a bordo di una  Fiat Cinquecento, sono stati bloccati dalla Squadra mobile di Benevento. Dapprima, hanno rallentato all’alt degli agenti. Poi, hanno fatto retromarcia e hanno investito i poliziotti. Dopo l’incidente, hanno continuato la marcia a tutta velocità, imboccando l’autostrada in direzione Bari. Gli agenti li hanno inseguiti e bloccati nei pressi di Vallata. Dalla perquisizione dell’auto sono stati ritrovati circa cinque grammi di cocaina, cinque panetti di hashish, per un peso complessivo di mezzo chilo. I due agenti investiti hanno riportato ferite agli arti con prognosi di venti giorni. I due pusher: Massimo Sbarra 38 anni e Antonio Rescigno 26 anni, sono stati ammanettati e condotti nel carcere di contrada Capodimonte a Benevento. Come riportato dal quotidiano Il Mattino, i due dovranno rispondere di detenzione di stupefacenti e di lesioni e resistenza alle forze dell’ordine.

Articolo a cura di Rosa Melillo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button