Curiosità

Psicologo online, il premio per gli psicologi online di Avellino

Durante la pandemia, la richiesta di servizi di supporto psicologico è diventata sempre più evidente, con terapeuti e psicologi che hanno segnalato richieste di aiuto in crescita esponenziale

Durante la pandemia, la richiesta di servizi di supporto psicologico è diventata sempre più evidente, con terapeuti e psicologi che hanno segnalato richieste di aiuto in crescita esponenziale. In Campania, questo fenomeno si è diffuso tra terapeuti e pazienti: secondo i dati della piattaforma Serenis, che supporta le persone nel trovare un percorso psicologico giusto e soddisfacente, le richieste di terapia online sono cresciute in tutta Italia.

La psicoterapia è un campo difficile. Esistono innumerevoli servizi online che affermano di offrire i più recenti metodi per il trattamento della depressione e dell’ansia. Ma questi servizi sono spesso caratterizzati da costi nascosti, ricerche di scarsa qualità e persino truffe. Serenis vuole cambiare questa situazione.

Per raggiungere questo obiettivo, Serenis annuncia la prima edizione del Progetto Polaris: un’iniziativa che premierà i terapeuti che si sono distinti per la loro presenza digitale, facendo luce su un mondo – quello della terapia online – che spesso nasconde al suo interno disinformazione, scarsa professionalità e persino truffe.

Nasce Polaris, per premiare i migliori psicologi online

Il Progetto Polaris è un’iniziativa unica per garantire la qualità e l’affidabilità della psicoterapia. Fornisce nei fatti in un database di psicoterapeuti che hanno ottenuto il riconoscimento, sulla base del loro curriculum professionale, delle loro referenze qualitative e dell’analisi di oltre 70.000 recensioni online.

I terapeuti selezionati vengono poi convalidati da un comitato scientifico composto da psicologi di riconosciuta autorità. Il risultato è un elenco facilmente accessibile che divide i terapeuti per base geografica e specializzazione.

Spiega Daniele Francescon, cofounder di serenis.it: “Quello della qualità della terapia online è un tema importante: su internet si trova davvero di tutto. La One Mind PsyberGuide, un’associazione americana senza scopo di lucro che si occupa di digital health, ha censito** più di 10.000 app nell’ambito del benessere mentale, quasi sempre sviluppate senza nessun supporto scientifico. Ma non è tutto: online bisogna stare attenti agli abusi professionali, con psicologi o psicoterapeuti che operano senza averne i requisiti”.

Articoli correlati

Back to top button