Cronaca

Giro di prostituzione e droga nell’avellinese: scoppia lo scandalo

AVELLINO. La squadra mobile di Avellino ha eseguito varie perquisizioni in provincia di Salerno e Avellino nell’ambito di un’inchiesta su un traffico di cocaina. È stato così scoperto un giro di prostituzione gestito dagli stessi presunti trafficanti.

Questi reclutavano donne straniere per poi farle prostituire in appartamenti messi a disposizione dall’organizzazione stessa.

L’inchiesta

L’inchiesta è scaturita da alcune intercettazioni telefoniche e dalle rivelazioni di un collaboratore di giustizia che ha chiamato in causa un boss, Mario Ruggiero.

Ruggiero è ritenuto vicino al clan camorristico dei Cava, attivo nell’avellinese.

Le perquisizioni

Gli agenti hanno perquisito abitazioni a Salerno, Capaccio  Scalo, Cesinali, Solofra e Serino.

Avvisi sono stati notificati a sei indagati, nei confronti dei quali si ipotizzano i reati di traffico di droga e associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione.

 

Potrebbe interessarti anche: Scoperta casa a luci rosse nell’avellinese, due persone nei guai

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto