Cronaca

A soli 31 anni Maria Luisa è la la preside più giovane d’Italia: è di origini avellinesi

Ha origini avellinesi la preside più giovane d’Italia. È la storia di Maria Luisa D’Onofrio, che a soli 31 anni, è la dirigente scolastica più giovane d’Italia.

È di Avellino la preside più giovane d’Italia

Laureata in Scienze della Formazione primaria all’Università Suor Orsola Benincasa, D’Onofrio è stata per sette anni insegnante di sostegno supportando alunni con bisogni educativi speciali (per diventare dirigenti occorrono almeno cinque anni di servizio), dallo scorso 2 settembre siede in presidenza dell’Istituto comprensivo 2/o nord di Sassuolo: le Collodi, Vittorino, San Carlo, Parco Ducale, Andersen e una sezione in ospedale.

«Nel concorso – spiega d’Onofrio – era possibile indicare 17 regioni secondo un ordine di preferenza. Il sistema informatico del ministero dell’Istruzione mi ha assegnato l’Emilia-Romagna e io ho accettato. Il contratto è triennale, ho già preso casa, sono in affitto a Sassuolo. Ô un impegno che ho assunto con la massima serietà.

Le responsabilità sono tante – conclude d’Onofrio -, ma è un’occasione che avevo la possibilità di cogliere e che mi sono voluta dare».

Articoli correlati

Back to top button