CronacaPolitica

Pratola Serra, il neo sindaco Galdo fermato dall’influenza

Piccola beffa per Gerardo Galdo, neo eletto sindaco di Pratola Serra. Poche ore dopo la vittoria elettorale, il nuovo primo cittadino ha dovuto fare i conti con una brutta influenza, manifestatasi dopo la notte di felicità ed una giornata ricca di incontri e segnata dalla proclamazione a nuovo sindaco del comune irpino.

Pratola Serra, Galdo sindaco: influenza dopo la vittoria

“Il tempo di ristabilirmi e sarò subito operativo, sto a diretto contatto con la squadra e i dipendenti: mi aggiorno costantemente” ha fatto sapere il neo eletto sindaco, costretto però a rinviare i primi appuntamenti come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino. In primo luogo, al suo rientro, dovrà gestire gli equilibri interni al nuovo gruppo, nato in seguito al risultato delle urne di domenica notte.

In merito, Galdo ha assicurato: “Tutti i consiglieri, eletti e non, saranno al mio fianco, tutti avranno deleghe, e tutti dovranno dare il loro personale contributo per la crescita e la serenità della nostra comunità. Siamo una squadra, e una squadra gioca e vince quando è unita. È una filosofia pratica, votata al coinvolgimento e alla motivazione, quella che anima la nuova fascia tricolore della cittadina dei motori al di là del calo fisico influenzale. E poi c’è sempre un’alleanza politica da onorare, e accordi da rispettare sempre all’interno dell’attuale formazione che si appresta a governare Pratola Serra”.

L’appello

E ancora: “Dovranno essere garantite le quote rosa, quindi la presenza in giunta di figure femminili, e premiati i rappresentanti delle frazioni, come da prassi consolidata nello schema di una squadra dove tutti, indistintamente, hanno dato il proprio fattivo contributo alla causa elettorale, e dunque alla vittoria. Appena si riprenderà dagli attuali acciacchi febbrili Galdo ha già programmato un incontro con la triade commissariale, assente lunedì al momento della investitura a sindaco e poi dell’ingresso nell’aula consiliare, per fare il punto dello stato dell’arte e completare così il passaggio formale delle consegne in merito alla gestione dell’ente comunale. Ente che adesso vanta anche nuove forze in servizio, nuovo personale.

Ai dipendenti, quelli più anziani e quelli appena arruolati, va la mia stima e gratitudine per il lavoro encomiabile svolto anche in un periodo di grosse difficoltà economiche e sacrifici personali. E piena e assoluta riconoscenza va ai commissari prefettizi per il lavoro svolto durante questi due anni in favore della comunità“.

La vittoria elettorale

Domenica 27 novembre a Pratola Serra si è votato per l’elezione del nuovo sindaco. Il Comune infatti era stato commissariato per fenomeni di condizionamento e infiltrazione di tipo mafioso nell’ottobre del 2020. Gerardo Galdo della lista Uniti per Pratola Serra è stato eletto con il 57,97% dei voti battendo lo sfidante Antonio Aufiero, sostenuto dalla lista Terra Nuova.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali. È responsabile della redazione centrale del network giornalistico L'Occhio.

Articoli correlati

Back to top button