Cronaca

Poca igiene per i migranti, chiuso il centro della Coop di Quindici

QUINDICI. Chiude il Centro di Accoglienza per migranti di Villa Literno gestito dalla cooperativa sociale «Quadrelle 2001» di Quindici. A disporre la chiusura la Prefettura di Caserta. La decisione per la struttura che ospitava 40 richiedenti asilo, dopo il sopralluogo effettuato dal Gruppo Ispettivo della prefettura presieduto dal vice- prefetto Vincenzo Lubrano, che ha accertato la violazione nel centro delle norme igienico-sanitarie. Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, per un altro centro di Villa Literno, gestito dalla cooperativa La rinascente 2.0,  la prefettura emanerà una diffida affinché i responsabili eliminino le criticità riscontrate dopo la protesta dei migranti avvenuta nelle scorse settimane.  I richiedenti asilo, infatti, avevano manifestato non solo per la carenza delle condizioni igieniche ma anche per i ritardi del rilascio del pocket money giornaliero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button