Cronaca

Piazza Kennedy, rissa tra pugni e bottiglie

AVELLINO. Rissa in pieno centro ad Avellino. È accaduto ieri sera nei pressi dello stazionamento degli autobus, ad avere la peggio un giovane immigrato, rimasto ferito, che però è stato accusato di aggressione immotivata da un minorenne della provincia di Avellino. Primi ad intervenire sul posto i vigili urbani che ora, in sinergia con la polizia, stanno cercando di ricostruire i fatti.

 

I fatti

 

Il minore di Pratola Serra, ha raccontato agli agenti di essere stato aggredito dall’extracomunitario che vive nel suo stesso paese, ieri, poco prima delle ore 20. Secondo la versione del ragazzo, l’uomo lo avrebbe avvicinato con una scusa per poi aggredirlo a suon di pugni. La situazione sarebbe degenerata quando un gruppo di persone, ancora da identificare avrebbe iniziato ad inseguire l’uomo nelle strade vicine fino a raggiungerlo e picchiarlo. Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, l’uomo avrebbe riportato diverse contusioni e una ferita al sopracciglio, provocata, forse, da una bottiglia di vetro rotta rinvenuta sul posto. Sono in corso le indagini, vigili e agenti della polizia hanno raccolto le testimonianze dei due soggetti coinvolti. L’esatta ricostruzione dei fatti avverrà nelle prossime ore, anche con l’aiuto delle immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Articoli correlati

Back to top button