Cronaca

Avellino, Piano integrato città sostenibile: il documento delle associazioni

AVELLINO. L’Arci Avellino, la Cdlt Cgil Avellino, Libera Avellino, l’Unione degli Studenti di Avellino, l’Assosciazione Enterprise, la Associazione di Volontariato Don Tonino Bello, l’Associazione Irpinia Altruista, il Comitato Collina della Terra, l’ Assosciazione Social District Centro storico, l’Associazione Asd Tenuta Serpico, L’Arci Rifuoglio, la Federconsumatori e l’Associazione Sunia: sono queste le associazioni e le realtà del capoluogo che insieme si sono riunite per rispondere alla
manifestazione d’interesse promossa dal Comune di Avellino sul Piano Integrato Città Sostenibile (PICS).

Il documento articolato che in primo luogo sottolinea la necessità della costruzione di momenti di confronto e partecipazione attiva dei cittadini e delle associazioni nello sviluppo e la progettazione del futuro dei quartieri della città provando a concentrare le azioni sul Borgo Ferrovia, il Rione Valle e il Centro Storico.

I principali problemi individuati nel documento sono l’emigrazione e la disoccupazione giovanile, l’abbandono e il degrado di molte strutture pubbliche e zone della città e le problematiche relative all’accoglienza dei migranti ospitati in città.
Il documento nella sua interezza sarà presentato alla stampa e alla cittadinanza presso il Campus Tam Tam 2.0, sito in Piazza 23 Novembre, il 1 dicembre 2017 alle ore 10.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button