Cronaca

Pd, tesseramento gonfiato: quasi 1300 le iscrizioni irregolari

Tesseramento gonfiato, sono quasi 1300 le adesioni on line irregolari al Pd ad Avellino: iscrizioni congelate riconducibili all'area Festa

Tesseramento gonfiato, sono quasi 1300 le adesioni on line irregolari al Pd ad Avellino: iscrizioni congelate riconducibili all’area Festa. Dall’indagine effettuata è emerso che le iscrizioni finite nel mirino e segnalate agli organismi di controllo del Pd sono tutte riconducibili a due carte di credito soltanto.

Pd, tesseramento: quasi 1300 le iscrizioni irregolari

Nel mirino del gruppo dirigente locale e della base finiscono l’esecutivo Letta e la gestione del commissario provinciale, Michele Bordo. Sono 1.296 infatti le adesioni al Pd finora congelate, tutte ascrivibili all’area politica del primo cittadino del capoluogo.

L’indagine

Dall’indagine effettuata è emerso che le 1.296 iscrizioni finite nel mirino e segnalate agli organismi di controllo del Pd sono tutte riconducibili a due carte di credito soltanto. La vicenda è stata segnalata, nero su bianco, in un documento firmato da Marco Meloni, coordinatore della segreteria nazionale del Pd, e Stefano Vaccari, responsabile nazionale dell’Organizzazione, inviata al commissario provinciale del partito irpino, Michele Bordo, e al presidente della commissione provinciale del congresso, Donato Riserbato, ai quali è stata chiesta l’immediata attivazione di tutte le misure necessarie per garantire il corretto svolgimento dell’assise del Pd irpino, avendo constatato “con evidenza il rischio di minare la regolarità e serenità del tesseramento e della relativa fase congressuale”.

Articoli correlati

Back to top button