Parcheggi ad Avellino, nuove tariffe in arrivo

Parcheggi ad Avellino

Parcheggi ad Avellino, Gli ausiliari del traffico di Acs avranno il compito di garantire maggiori controlli sul regolare pagamento della sosta.

AVELLINO. Parcheggi ad Avellino, Gli ausiliari del traffico di Acs sono passati sotto il coordinamento del comando di Polizia Municipale ed avranno il compito di garantire maggiori controlli sul regolare pagamento della sosta.

Parcheggi ad Avellino, le tariffe e le zone interessate

Ancora pochi giorni e il nuovo sistema di controllo e pagamento inerente ai parcheggi presenti ad Avellino sarà ufficializzato. Gli ausiliari del traffico di Acs sono passati sotto il coordinamento del comando di Polizia Municipale di Convento San Generoso ed avranno il compito di garantire maggiori controlli sul regolare pagamento della sosta che subirà a sua volta dei cambiamenti.

Il comandante della Polizia Municipale, Michele Arvonio,

Gli orari e le tariffe dei parcheggi saranno rimodulati, nell’ottica di garantire maggiori introiti al Comune. Allo studio c’è la nostra proposta avanzata in sede di confronto per la composizione del bilancio di previsione 2019/21. L’ultima parola spetterà chiaramente al commissario Priolo che dovrà valutare la sostenibilità delle proposte del settore, e cioè estendere il pagamento della sosta anche nella pausa pranzo, attualmente dalle 13 alle 16 il parcheggio è gratuito, e aumentare il costo della tariffa nelle aree chiuse di un euro al giorno, non all’ora che chiaramente diventerebbe una spesa difficilmente sostenibile per gli utenti. Inoltre, sempre allo studio del commissario, la previsione di una tariffa unica per quanto riguarda i parcheggi a raso, quelli nelle strisce blu. Una misura a mio avviso necessaria per stanare i furbetti che pagano il ticket in una zona in cui costa meno e per poi raggiungere e parcheggiare nelle zone centrali, in cui la tariffa è più alta. Credo che per l’inizio della prossima settimana la valutazione sarà terminata. In questo modo potremo avere maggiori introiti dalla sosta cittadina, un ulteriore passo in avanti dopo aver recuperato il milione di euro all’anno, frutto dei parchimetri posizionati nelle dieci aree chiuse che, invece, in passato finivano nelle casse di cooperative sociali private e non del Comune.

L’aumento dunque sarà di un euro al giorno e solo nelle aree chiuse con la previsione di incassare due milioni all’anno. I parcheggi sono:

  • tre nei dintorni dello Stadio Partenio Lombardi
  • uno nei pressi della Curva Nord
  • uno adiacente alla Tribuna Montevergine
  • uno vicino alla Piscina comunale
  • uno in prossimità del Teatro «Carlo Gesualdo»

Il costo giornaliero delle zone sovracitate è attualmente di un euro per l’intera giornata. Mentre per le altre aree chiuse la tariffa sarà modificata: ad oggi, infatti, si paga 0,50 centesimi all’ora:

  • a via Covelli adiacente Piazza Kennedy
  • a via Otranto parcheggio a servizio del vecchio ospedale «Moscati»
  • a Piazzale della Resistenza

Mentre 0,75 euro all’ora è il costo delle aree parking di:

  • via Preziosi, traversa di via Guarini, via Volpe e via Capozzi ingresso Asl.

Un milione di incassi in più dunque secondo le previsioni, mentre resta da calcolare il maggiore guadagno che arriverà dalla tariffazione unica delle strisce blu.

TAG