Cronaca

Pantera in Irpinia, scatta la task force regionale per catturare il felino

Passi in avanti per le ricerche della pantera che da settimane si aggira in Campania. Nei prossimi giorni infatti si proverà a stringere il cerchio intorno al grosso felino come confermato nella mattinata di ieri, mercoledì 24 giugno, a margine di un tavolo tecnico convocato, in videoconferenza, dalla Prefettura, all’indomani della relazione inviata dal pool di esperti della Federico II e dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno.

Pantera in Campania, ecco la task force regionale

Come riportato da Il Mattino, sono ormai ridotti all’osso i dubbi sulla presenza della pantera o comunque di un grosso felide. Nei prossimi giorni sarà attivato un tavolo regionale, alla presenza non solo delle forze dell’ordine che saranno coinvolte nelle ricerche ma anche di tutti quegli organismi istituzionali e sanitari che, per competenza, dovranno fornire il proprio contributo alla stesura di un piano di intervento. Che scatterà non più tardi della prossima settimana.

La cattura dell’animale

Il Prefetto Spana ha ricordato che la cattura dell’animale dovrà avvenire in modalità di protezione dello stesso. Sarà dunque necessario che ad operare siano professionisti che abbiano una certa dimestichezza con tali pratiche. Inoltre è stata avviata un’indagine ufficiale al fine di capire come mai un animale che appartiene ad una specie protetta e che in Italia non può essere detenuto da privati cittadini, circoli liberamente sui monti dell’Irpinia.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto