Cronaca

Omicidio Pelosi, l’indagato ha chiesto di essere ascoltato: svolta nelle indagini

Il 62enne sarebbe pronto a fornire elementi utili per fare luce sulla tragedia

Omicidio Pelosi, l’unico indagato per la morte di Giovanni Pelosi ha chiesto di essere ascoltato dal pubblico ministero. Forse una svolta nell’inchiesta sulla misteriosa morte a seguito di ferimento a Serino.

Omicidio Pelosi, svolta nelle indagini

Nella mattinata di ieri il 62enne, Ottavio Pelosi, per il tramite del suo avvocato, Michela Pelosi, ha presentato l’istanza al sostituto procuratore Cecilia Annecchini, titolare dell’inchiesta. Le indagini potrebbero essere vicine a una svolta. Il 62enne sarebbe pronto a fornire elementi utili per fare luce sulla tragedia.

La convocazione è attesa. Giovanni Pelosi, il 48enne trovato agonizzante in un vicolo della frazione Ferrari di Serino, è morto per le conseguenze di una brutale aggressione, avvenuta nella notte tra domenica e lunedì scorsi. Ad agire potrebbero essere state più persone. L’indagato sarebbe l’ultima persona ad aver visto la vittima, che avrebbe lasciato la sua abitazione intorno alle 23.30.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button