Cronaca

Omicidio Gioia, perizia per Giovanni Limata: “Uno stato d’ansia compatibile con il regime carcerario”

Omicidio Gioia, nella giornata di oggi sono state rese note le condizioni di salute di Giovanni Limata

Omicidio Gioia, nella giornata di oggi sono state rese note le condizioni di salute di Giovanni Limata: “Uno stato d’ansia assolutamente compatibile con il regime carcerario”.

Omicidio Gioia, perizia per Giovanni Limata

Nella giornata di oggi, come da richiesta dell’avvocato Fabio Russo, sono state rese note le condizioni di salute e anche la valutazione della possibilità di una nuova collocazione per Giovanni Limata, imputato, insieme a Elena Gioia, dell’omicidio di Aldo Gioia, 53enne di Avellino ucciso a coltellate il 23 aprile scorso.

La perizia

Nel corso della scorsa udienza l’avvocato Russo chiedeva: “Risulta necessario verificare la compatibilità di Giovanni Limata con la detenzione carceraria; essendo egli già stato – in passato – oggetto di TSO”. Il collegio giudicante immediatamente disponeva la perizia psichiatrica nei confronti del giovane di Cervinara.

Articoli correlati

Back to top button