Cronaca

San Martino Valle Caudina, Omicidio De Paola: condannato a 18 anni Di Matola

San Martino Valle Caudina, è stato condannato a 18 anni di reclusione il killer dell'omicidio di Orazio De Paola, Gianluca Di Matola

San Martino Valle Caudina, è stato condannato a 18 anni di reclusione il killer dell’omicidio di Orazio De Paola, Gianluca Di Matola. Secondo quanto riporta il Mattino, i familiari hanno confermato che tra Orazio De Paola e l’imputato Di Matola vi erano vecchi dissapori legati alla relazione sentimentale conclusasi tra la donna e il fratello dell’imputato Di Matola.

Omicidio De Paola: condannato il killer

Questa la sentenza emessa dai giudici della Corte di Assise del tribunale di Avellino, presieduta dal giudice Lucio Galeota. Riconosciuta la riduzione della condanna per la scelta del rito abbreviato, dopo il giudizio immediato disposto per il 32enne accusato di omicidio volontario. I pubblici ministeri Luigi Iglio e Vincenzo Toscano hanno chiesto, al termine della loro requisitoria, 24 anni di reclusione per il reo confesso, detenuto nel carcere di Secondigliano.

La condanna a 18 anni

I familiari hanno confermato che tra Orazio De Paola e l’imputato Di Matola vi erano vecchi dissapori legati alla relazione sentimentale conclusasi tra la donna e il fratello dell’imputato Di Matola. Infatti dalle indagini emerse anche che Di Matola, pregiudicato difeso dall’avvocato Alessio Ruoppo oltre a ricevere pressioni psicologiche, fu anche picchiato brutalmente dal capoclan De Paola alcuni giorni prima dell’esecuzione mortale.

Articoli correlati

Back to top button