Cultura ed eventi

“La neve azzurra”, a Cesinali lo spettacolo sugli operai dell’Isochimica

CESINALI. Al teatro d’Europa si alza il sipario sulla storia degli operai dell’Isochimica. Sabato 17 febbraio alle ore 20.30 e domenica 18 febbraio alle 19.30 in scena l’atto unico di Angela Caterina “La neve azzurra”, liberamente tratto dal libro di Anselmo Botte: “Il racconto giusto. Storie di amianto e di operai all’Isochimica di Avellino” (Edizioni Ediesse).

“Mettere in scena il dramma dei lavoratori dell’Isochimica rappresenta per noi un tentativo di tenere viva l’attenzione su una vertenza lunga ormai più di trent’anni – dichiara il direttore del teatro di Cesinali Luigi Frasca -, e che stenta a trovare il suo epilogo nelle lungaggini del procedimento giudiziario in atto. Ciò rappresenta una importante occasione per fare sì che la vicenda degli operai dell’Isochimica diventi una priorità per tutti.”

Lo spettacolo

“Lo spettacolo in chiave sperimentale – dichiara l’autrice e regista Angela Caterina – è il racconto drammatico di un gruppo di operai che tra suggestioni simboliste, accensioni mistiche fanno piombare lo spettatore in una ambiente che appare dapprima fiabesco e sognante dove centrale è la figura dominante del treno. Il treno dei desideri, il treno del riscatto. Ma dove…porterà quel treno? Verso l’infinito? Il treno dei sogni, porterà tra le stelle a brillare nella vita? Un bambino e un gruppo di clown accompagnano gli operai verso il sogno, confondono la realtà che si trasformerà nel finire dello spettacolo in una macabra verità.”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button