Cronaca

Morto “resuscita”, la strana storia di Mario

Morto “resuscita”, una racconto che ha dell’inimmaginabile.

Morto “resuscita”, l’anziano protagonista è ora in ospedale

Mario Lo Corte, 74enne di Montecalvo Irpino, è sotto controllo in ospedale dopo aver vissuto una storia che ha dell’incredibile.

L’anziano irpino racconta:

Ero andato a fare spesa in paese, ebbi un malore e fui trasportato in ospedale ad Ariano Irpino. Il ricovero, poi il ritorno a casa, perché per me non c’era più nulla da fare. Morto, non restava che organizzare i funerali e portarmi al cimitero. Fu contattato anche il prete. Ma all’improvviso, questo mi è stato raccontato poi dai miei familiari, mi sono rialzato. 

Circondato dall’affetto del personale medico, Mario, pensa solo a rimettersi presto e attribuisce il suo “ritorno” a Dio:

Credo che Dio mi ha fatto questa grazia. Sono credente, sereno e accetto le sofferenze. Dio è un padre, giusto e misericordioso che vuole bene a tutti. Peccato che molti uomini, si lasciano ingannare e rubare la fede dal demonio. Dio si è servito di me e io ho accettato. Il demonio ha cercato sempre di distruggermi. Ma io sono felice della mia vita, perché l’ha decisa Gesù.

L’accaduto non ha scosso più di tanto l’ironia del 74enne che, scherzando con un amico, dice:

Se da morto, rispondo al telefono, vuol dire che sono vivo e Dio mi ha voluto ancora qui.”

 

Articoli correlati

Back to top button