Cronaca

Torrenti inquinati a Montoro, è caccia agli incivili

Mentre da un lato il Comune di Montoro avvia il monitoraggio delle acque dei torrenti dall'altro i soliti incivili li usano come vere e proprie discariche

Torrenti inquinati dai soliti incivili proprio nel momento in cui il Comune di Montoro avvia il monitoraggio delle acque. È quanto riportato nell’odierna edizione del Mattino.

Montoro, torrenti inquinati dagli incivili

Torrenti presi di mira ancora dai soliti incivili che li usano come discariche per i loro rifiuti. Lungo gli argini si continua ad assistere a scempi perpetui ai danni del Labso, della Laura e del Fiumicello Borgo.  Con ogni probabilità i soggetti si recano sul luogo di sera per sversare ogni sorta di rifiuto.

Buste di immondizia, copertoni di auto e camion, oggetti in plastica di ogni sorta è lo spettacolo che si presenta nel tratto tra la frazione Preturo e San Bartolomeo. Il tutto in danno dell’ambiente circostante. Gli stessi agricoltori presenti lungo l’argine di Preturo richiedono da tempo anche un intervento radicale di pulizia. Lo stesso dovrebbe partire proprio da questa frazione e finire a Figlioli. Non solo, gli agricoltori del posto segnalano anche la necessità che il Consorzio di bonifica dell’Agro-Sarnese-Nocerino, competente per i torrenti in questione, intervenga prontamente sul torrente Laura.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio