Cronaca

Montemiletto: acqua non potabile da mesi, cittadini indignati

MONTEMILETTO. Lavori continui e rubinetti chiusi da troppo tempo. Sono ormai cinque mesi che l’acqua delle contrade Valle Toppe e Scarano non è più potabile. E questo a causa di alcuni lavori alla condotta idrica.

L’acqua è contaminata da detriti e non può più essere utilizzata per fini domestici e anche igienico-sanitari.

Le analisi chimiche

L’Alto Calore – spiega il Mattino – sta effettuando controlli e analisi chimico-batteriologiche per certificare la bontà o meno dell’acqua.

Le ordinanze sindacali

Allo stato attuale però i riscontri sono sempre negativi e così il sindaco di Montemiletto, Agostino Frongillo, è stato costretto a emettere ordinanze che vietano alla cittadinanza l’uso delle acque.

I disagi

Gli abitanti di Montaperto, la maggiore frazione di Montemiletto, chiedono un intervento dell’amministrazione comunale. Ma anche il primo cittadino allarga le braccia: «Abbiamo sollecitato a più riprese l’Alto Calore e abbiamo avuto rassicurazione. Ci auguriamo – dice Frongillo – che presto il danno prodotto proprio dai lavori di riparazione alla condotta idrica, decisamente datata, venga riparato soprattutto per alleviare il disagio della mia comunità a ragione esasperata e indignata».

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button