Cronaca

Montaguto, 70enne travolto e ucciso da un treno in corsa: la vittima è Michele Gerardo Iagulli

L'uomo stava raccogliendo asparagi selvatici in fondo alla vallata

Tragedia ieri mattina lungo la linea ferroviaria CasertaFoggia, tra le stazioni di Bovino-Deliceto e Orsara di Puglia. Il 70enne di Montaguto, Michele Gerardo Iagulli, ferroviere in pensione è stato travolto e ucciso da un treno in corsa. L’uomo si trovava a ridosso del fiume Cervaro e stava raccogliendo asparagi selvatici. Inutili i soccorsi.

Montaguto: travolto da un treno mentre raccoglie asparagi

L’uomo, come riporta Il Mattino, era molto conosciuto nel paese essendo un ex amministratore comunale, era sposato con tre figli. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 e gli agenti della Polfer. Presente anche il sindaco di Montaguto Marcello Zecchino. La linea ferroviaria risulta al momento interrotta lungo l’intera tratta Roma-Bari-Lecce.

L’anziano potrebbe essere stato colto da malore mentre attraversava le rotaie o semplicemente non essersi accorto dell’arrivo dell’Eurostar.

I funerali

I funerali si terranno domani alle 10. Il sindaco Marcello Zecchino ha commentato la tragedia: “La comunità di Montaguto resta attonita. Un marito, un padre e un nonno esemplare, una persona impegnata nel sociale. Ha sempre dato molto, una vita vissuta sui binari da ferroviere, una tratta che conosceva palmo a palmo. Il destino a volte è crudele. Che Dio lo accolga così come merita. Montaguto perde una colonna portante. Non sono queste frasi di circostanza ma la realtà. Questa tragedia è un violento colpo al cuore”.

Articoli correlati

Back to top button