Cronaca

Mimì Manzo, stilata la mappa dei siti dove cercare il corpo

Continuano le indagini sulla scomparsa di Mimì Manzo a Prata di Principato Ultra, è stata stilata la mappa dei siti da perlustrare alla ricerca del corpo. Dall’area del depuratore alla località Fontana del Prete gli inquirenti a caccia della prova decisiva dell’omicidio. Lo riporta il Mattino.

Giallo di Mimì, la mappa dei siti da perlustrare

Gli inquirenti continuano incessantemente a cercare il corpo, probabilmente senza vita, dell’uomo scomparso. Stanno preparando una mappa dei luoghi da perlustrare: un lavoro delicato per stabilire in base alle informazioni raccolte i luoghi dove potrebbe essere stato ucciso Domenico Manzo.

Inoltre dalla prossima settimana partiranno le ispezioni dei casolari indicati dagli avvocati Federica Renna e Nicodemo Gentile dell’associazione Penelope. Ma sotto la lente d’ingrandimento finirà di nuovo il depuratore, le parti in disuso e le vasche che saranno dragate.

Proprio in questa zona gli inquirenti hanno raccolto intercettazione ed è sempre qui che l’indagata Loredana Scannelli urlò l’8 gennaio del 2021, la sera in cui scomparve l’ex muratore: “Cosa avete combinato a Mimì”. Questo è stato riferito da una residente della zona. La stessa ragazza che si è presentata in ritardo alla festa dell’amica Romina, sotto shock per qualcosa di serio e che si è giustificata di aver investito un cane.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button