Cronaca

Mimì Manzo scomparso in Irpinia: oggi il figlio atteso in Procura

Mimì Manzo scomparso da oltre un anno da Prata Principato Ultra: oggi 15 giugno, il figlio Francesco è atteso in Procura come persona informato sui fatti

Continua l’inchiesta per fare luce sulla vicenda della scomparsa di Mimì Manzo, il 69enne di Prata Principato Ultra di cui si sono perse le tracce dall’8 gennaio del 2021. Oggi, 15 giugno 2022, è atteso in Procura come persona informata sui fatti, l’altro figlio di Manzo, Francesco.

Scomparsa di Mimì Manzo, oggi il figlio atteso in Procura

Domenico Manzo è stato avvistato l’ultima volta verso le ore 22.00 dell’8 gennaio 2021 dalle telecamere di un ristorante di Prata, mentre si incamminava verso una vecchia stazione ferroviaria in disuso, poco distante dalla sua abitazione dove quella sera si stava svolgendo la festa di compleanno della figlia 21enne alla presenza di alcuni amici. Secondo le prime testimonianze, il 69enne uscì di casa per fumarsi una sigaretta, poi di lui non si seppe più nulla.

Sequestrata l’auto noleggiata dalla figliaù

È stata sequestrata l’auto noleggiata dalla figlia di Mimì Manzo. Un’auto che la donna aveva noleggiato per fare acquisiti il giorno del suo compleanno e con la quale avrebbe investito un cane la sera della scomparsa di Mimì. Gli inquirenti vanno alla ricerca di tracce da rinvenire nell’auto noleggiata da Romina, ma utilizzata dalla sua amica Loredana, difesa dall’avvocato Rolando Iorio. La donna è accusata di concorso in sequestro di persona, insieme alla figlia dello scomparso e ad altre persone ancora da identificare.

Articoli correlati

Back to top button