Cronaca

Raid omofobo a Mercogliano, vandalizzati i manifesti dell’Irpinia Pride

Mercogliano, vandalizzati i manifesti dell'Irpinia Pride. È accaduto nei pressi della rotonda all'uscita autostradale Avellino Ovest

Vandalizzati i manifesti dell’Irpinia Pride: un attacco omofobo a Mercogliano dove mancano due giorni al corteo organizzato dall’associazione Apple Pie. Qualcuno ha sfregiato un cartellone del Pride, che quest’anno è ispirato anche ai temi della pace, coprendo con una croce nera il simbolo che rappresenta due soldati che si abbracciano avvolti da una bandiera arcobaleno come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Mercogliano, vandalizzati i manifesti dell’Irpinia Pride

È accaduto nei pressi della rotonda all’uscita autostradale Avellino Ovest, ma il gesto sembra aver ottenuto l’effetto contrario. “Da cinque anni ci siamo sempre contraddistinti per l’educazione e l’eleganza delle nostre battaglie. Abbiamo evitato, per quanto possibile, polemiche sterili e inutili. Abbiamo risposto con un sorriso a chi si è preso la briga di offenderci sotto i nostri post, invitandolo ad un confronto pulito davanti a un caffè. Ma questa volta non vogliamo e non possiamo tacere perché non meritiamo un gesto del genere.

Il segno artistico apposto su uno dei nostri manifesti è l’ennesima dimostrazione che bisogna urlare il nostro nome. Bisogna dire, affermare e ribadire che ci siamo. Esistiamo. Non arretreremo di un passo. Uniti, per noi e per tutti” ha commentato Antonio De Padova Battista, presidente dell’associazione Apple Pie.

Le indagini

L’associazione denuncerà formalmente il fatto alle forze dell’ordine, con la speranza che i filmati delle telecamere della zona riescano a dare un volto all’autore del gesto. “È necessario rispondere con fermezza” fanno sapere i rappresentanti del direttivo.

Articoli correlati

Back to top button