Cultura ed eventi

Mascarata Serinese: Irpinia protagonista in Lucania

SERINO. Sabato scorso si è svolta a Tricarico, in provincia di Matera, la manifestazione internazionale “Maschere Antropologiche”.

Una giornata ricca di suggestioni, trascorsa nel paese del socialista Rocco Scotellaro che spese la propria esistenza a favore degli ultimi. Non a caso, nel dopoguerra partecipò alle battaglie contro i latifondisti dalla parte dei braccianti lucani, infatti nel Sud Italia fu tra i maggiori promotori della Riforma Agraria. Scomparso prematuramente all’età di trent’anni il regista Luchino Visconti decise di rendergli omaggio nel film “Rocco e suoi fratelli” chiamando il protagonista della pellicola proprio come il poeta e scrittore Scotellaro.

Protagonista della VII edizione del raduno internazionale delle Maschere Antropologiche, anche l’Irpinia, presente con la Mascarata Serinese, organizzata dall’Associazione RIVUS di Serinoguidata dal Presidente Giuseppe Tedesco.

Mascarata Serinese: Irpinia protagonista in Lucania

“L’evento organizzato dalla Pro Loco di Tricarico rappresenta per noi un incoraggiamento a fare di più e meglio anche a Serino”, dichiara Marcello Rocco Assessore al Turismo, Politiche Giovanili, Politiche Europee e PSR del Comune di Serino. “Nel nostro territorio – continua – sono diverse le associazioni che, al pari della RIVUS Mascarata Serinese, portano avanti le tradizioni ed il folklore legate al carnevale. A tutte loro va un sentito ringraziamento e la nostra, concreta, vicinanza. Con questo spirito sono stato felice, a seguito del gradito invito ricevuto dal Presidente Giuseppe Tedesco, di partecipare ad una manifestazione che ha registrato presenze da diversi regioni e città italiane come la Sardegna, Sicilia, Bergamo ecc. e paesi stranieri come la Grecia e la Slovenia”.

Spiega Rocco, che conclude: “Un mix di suoni, colori ed emozioni che ci hanno permesso di affermare, ancora una volta, che la diversità rappresenta un valore aggiunto se vissuta come momento di confronto e crescita. È questo il messaggio emerso dalla manifestazione e dall’artista Kalura Meridionalismo che ha curato la grafica del raduno internazionale”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button