Cronaca

Aggredito per 25 euro, Marian ha paura: i suoi aguzzini ancora liberi

AVELLINO. Marian Bogdan Bostan, il ragazzo di 18 anni, di Altavilla Irpina, originario della Romania, picchiato in un garage ad Avellino e legato ad un albero da due coetanei, un 18enne di Avellino e un 17enne di Altavilla, vive nell’angoscia L’aggressione, avvenuta nel tardo pomeriggio del 1 febbraio, si consumava per un presunto debito di 25 euro che la vittima non aveva ancora corrisposto ai predetti. I due giovani, ritenuti responsabili dei reati di estorsione, sequestro di persona e rapina, sono stati deferiti in stato di libertà dai carabinieri di Avellino.

L’angoscia di Marian

Il giovane Marian, dopo l’episodio di violenza vissuto, è scioccato e non dorme più. «Ora ho paura, quei due sono ancora a piede libero – ammette Marian – Continuo ad avere forti mal di testa e diversi incubi quando riesco ad addormentarmi, questo avvenimento mi ha scioccato. Ogni volta che racconto questa storia ci rimango sempre più male anche se sono passati un paio di giorni dall’accaduto, è una cosa che ti segna a vita. Ho ancora la paura sulla mia pelle e diversi dolori ai muscoli, alla schiena, al gomito sinistro e sulla gamba sinistra». Marian, come riportato dal quotidiano Il Mattino, confida nella giustizia: «Spero che li prendano, per trovare un po’ di tranquillità».

Articolo a cura di Rosa Melillo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button