Politica

Mancini, l’intervento di Todisco nel ricordo del terremoto 1980

AVELLINO. Il consigliere regionale Francesco Todisco ha condiviso una nota stampa in cui collega il problema della sicurezza degli edifici scolastici all’anniversario del terremoto del 1980. Il politico pare avallare il sequestro del Mancini e la soluzione dei turni pomeridiani scrivendo: «Tutti gli studenti hanno diritto di frequentare scuole sicure, senza alcuna distinzione. Una precisazione che può apparire superflua ma che non lo è nella testa di tutti. Certo, nell’immediato, è necessario individuare una soluzione transitoria, per cui si può anche accettare l’attuale dislocamento degli studenti» purchè si lavori ad una soluzione coerente e stabile.

Per questo motivo, spiega il politico, non condivide l’idea di una cittadella scolastica costituita da container perchè, a suo dire, si tratterebbe di una cristallizzazione del problema e di un segnale sbagliato alla cittadinanza.
Poi chiarisce che «riunione con gli enti coinvolti ha senso se si esce dalla logica dell’emergenza e si entra in quella della dignità della progettazione». Altrimenti, conchiude, l’esperienza del sisma dell’80 sarà stata vana.

 

 

Può interessarti anche l’ultima dei Molotov:

 

 

[Video] Terremoto 1980, i Molotov infiammano il ricordo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button