Cronaca

Allarme rosso in Irpinia, manca il sangue al Moscati: interventi chirurgici a rischio

I problemi di approvvigionamento riguardano tutte le strutture sanitarie

Allarme rosso in Irpinia, manca il sangue all’azienda ospedaliera Moscati di Avellino: secondo quanto riportato dal Mattino, se la situazione dovesse peggiorare potrebbero essere sospesi gli interventi chirurgici programmati.

Manca il sangue al Moscati di Avellino

 L’azienda ospedaliera fa appello alle donazioni per riportare le scorte a livelli normali. A lanciare l’invito è il Servizio Immunoematologia e Medicina Trasfusionale della struttura di contrada Amoretta che è centro di riferimento provinciale per la gestione del sangue e degli emocomponenti. Il Simt segnala di trovarsi in condizioni di carenza di sangue e di essere pertanto impossibilitato a soddisfare tutte le richieste che arrivano dalle strutture sanitarie territoriali e dalla stessa azienda Moscati. Ancora alcuni giorni e c’è il rischio di trovarsi di fronte alla necessità di interrompere gli interventi in elezione. Eventualità che la direzione dell’azienda vuole scongiurare in tutti i modi. Di qui, l’invito pubblico alle donazioni.

Articoli correlati

Back to top button