Cronaca

Maltrattamenti e abusi in asilo a Solofra, maestre salernitane davanti al gp

Maltrattamenti e abusi sessuali sui bimbi dell’asilo a Solofra. I carabinieri hanno tratto in arresto uno degli indagati. Oggi si svolgeranno gli interrogatori per le due maestre salernitane accusate di maltrattamenti.

Maltrattamenti e abusi in asilo a Solofra, arrestato un indagato

Si aggrava la posizione del maestro della scuola materna di Fratta a Solofra, accusato di aver molestato un bimbo della sua classe. Ieri il giudice per le indagini preliminari, Fabrizio Ciccone, ha disposto il trasferimento in carcere per Gerardo De Piano, il 56enne di Solofra che è ritenuto responsabile di violazione degli arresti domiciliari.

Gli interrogatori

Oggi gli interrogatori di Vincenza Palazzo, la maestra di Cava de’ Tirreni, e Mariarosaria Guerra, che è salernitana. Saranno ascoltate da un gip del Tribunale di Nocera Inferiore. Per tutti il reato contestato è quello di maltrattamento. Solo per De Piano c’è l’accusa più grave di abusi sessuali. Ora si apre una battaglia proprio sulle prove raccolte dai carabinieri che, secondo i legali degli imputati, sono fissate in frame video, mentre sembrerebbe mancare l’audio.

Resta drammatica la ricostruzione che i carabinieri hanno fatto dell’intera vicenda, denunciata da due madri e diffusasi dopo che in una chat di classe su whatsapp. Una mamma aveva chiesto se anche altri bimbi mostravano resistenza ad andare a scuola. E le 23 mamme sono state quelle che hanno vissuto i mesi drammatici sospese tra il dubbio che si trattasse di un disturbo di un loro figlio o che qualcosa di vero ci fosse in quella scuola di Solofra, nella piccola frazione di Fratta.

Articoli correlati

Back to top button