Cronaca

Maltempo e venti forti in Campania: scatta l’allerta meteo

Continuano i fenomeni di instabilità sulle nostre regioni meridionali determinati da una profonda saccatura centrata sul nord Europa ed estesa fino al bacino del Mediterraneo centrale.

Dalla serata di oggi si assisterà anche all’intensificazione dei venti dai quadranti settentrionali, in particolare sulle regioni centro-meridionali adriatiche e ioniche.

Maltempo e venti forti in Campania: scatta l’allerta meteo

 

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

 

L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, martedì 26 giugno venti forti settentrionali, con rinforzi fino a burrasca o burrasca forte, su Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata,  Calabria e Sicilia, specie sui versanti appenninici e costieri. Saranno possibili mareggiate lungo le coste esposte.

 

Sulla base dei fenomeni in corso e previsti, è stata valutata per la giornata di domani allerta gialla sulla Calabria e la Puglia. Permane inoltre l’allerta gialla per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell’Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel comune di Perarolo di Cadore (Belluno), sulla quale è in corso un continuo e attento monitoraggio.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button