Cronaca

Mafia, è morto il capo dei capi Riina

È morto il “capo dei capi”, il boss siciliano Totò Riina si è spento nella notte presso l’ospedale dei detenuti di Parma all’età di 87 anni. Arrestato il 15 gennaio del 1993 dopo 24 anni di latitanza, era ancora considerato dagli inquirenti il capo indiscusso di Cosa nostra.

La morte di Riina lascia aperti tanti interrogativi, come quello posto da Il fatto quotidiano su chi potrebbe ambire ora a diventare il capo di Cosa Nostra. Malato da anni, è peggiorato nell’ultimo periodo fino ad arrivare alla morte avvenuta ieri intorno alle 3.37 di notte. Come specificato in un articolo de L’occhio di Napoli tempo fa i suoi legali avevano chiesto per lui un deferimento di pena per motivi di salute.

Articoli correlati

Back to top button