Curiosità

Luoghi del Cuore FAI, i più votati in Irpinia

Luoghi del Cuore FAI, gioielli del nostro patrimonio artistico e culturale noti, ma in molti casi poco conosciuti se non in abbandono. Ecco quelli più votati in Irpinia

Luoghi del Cuore FAI, i risultati del censimento nazionale vedono due siti irpini tra i primi venti della Campania

Nella classifica della regione Campania, tra i luoghi del cuore Fai ci sono due siti irpini tra i primi 20.

Con quasi 4mila voti c’è il percorso cicloturistico ed escursionistico dell’acquedotto pugliese che parte da Caposele e arriva fino a Brindisi attraversando tre regioni: Campania, Basilicata e Puglia.

L’altro sito, con quasi 2000 voti, è Capocastello, il suggestivo borgo medievale che sovrasta Mercogliano.

Gli altri siti in classifica

In ventunesima posizione c’è l’oratorio di San Giacomo a Montefusco, una delle più antiche chiese della storica capitale del Principato Ultra, luogo di culto sin dal 13esimo secolo.

In classifica anche il complesso monumentale del Monte di Montella, che sorge sul luogo di un villaggio longobardo nato a partire dal settimo-ottavo secolo.

E infine l’antica Abellinum, il sito archeologico più importante di tutto l’hinterland avellinese.

Altro gioiello dell’Irpinia, votato tra i luoghi del cuore Fai è l’oratorio dell’Immacolata di Prata Principato Ultra.

E ancora la chiesa della Madonna delle Grazie di Castelvetere sul Calore, il ponte Principe di Lapio e il castello lomgobardo di Montoro.

Articoli correlati

Back to top button