Politica

L’omaggio alla memoria di Argenziano da Giuseppe De Mita

AVELLINO. La morte di Antonio Argenziano ha colpito la politica e l’Irpinia come una folgore. Con una nota stampa anche il deputato Giuseppe De Mita si è unito al coro del cordoglio.

 

«Tonino Argenziano, persona sincera e gentile»

 

«C’è stato qualcosa di miracoloso nel fatto che in provincia di Avellino in passato ci sia stata una classe dirigente che, pure nella diversità di opinioni, di caratteri e di sensibilità, sia stata insieme e abbia fatto di questa diversità il proprio valore specifico.
Tonino Argenziano è stata una delle personalità all’interno di questo articolato gruppo dirigente irpino e di quel miracolo aveva profonda nostalgia negli ultimi tempi ed insieme un profondo rammarico, non riuscendo a rassegnarsi alle tante divisioni di oggi.
Mi è capitato di vederlo spesso negli ultimi tempi. Aveva ancora intatta la voglia di impegnarsi per la città di Avellino, nonostante i pesanti pensieri familiari, segno di una passione civile che, come a volte capita, l’età può solo rafforzare anziché smorzare.
Personalmente, ho ritenuto un privilegio ricevere ogni tanto in privato alcuni suoi rimproveri perché espressi con l’attenzione e la preoccupazione di chi nella critica è animato dall’affetto. Altri sapranno ricordare meglio le tracce della sua esperienza politica; a me pare doveroso ricordare una persona sincera e gentile, animata da una profonda passione per la propria terra».
Giuseppe De Mita

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button