Economia

“L’Irpinia del Principe e dei tre Re”

Con Decreto Dirigenziale n. 56 del 28/12/2017 la Regione Campania ha proceduto a delimitare il territorio afferente il distretto turistico denominato “L’Irpinia del Principe e dei tre Re”, in coerenza con il parere favorevole espresso dalla Conferenza di Servizi nella seduta conclusiva del 22 dicembre 2017, delimitazione che coincide con gli interi territori dei seguenti undici comuni interessati: Bonito, Sant’Angelo all’Esca, Paternopoli, Montemiletto, Taurasi, Frigento, San Mango sul Calore, Salza Irpina, Chiusano San Domenico, Sorbo Serpico, Gesualdo.

 

L’Irpinia del Principe e dei tre Re

 

Il Decreto Dirigenziale porta a compimento l’iniziativa assunta dall’associazione “L’Irpinia del Principe e dei tre Re” che ha richiesto la convocazione della Conferenza dei Servizi presso la regione Campania per la perimetrazione dell’area. L’associazione è stata costituita il 06/12/2017 da Nicola Di Iorio, che ne è il presidente, anche in rappresentanza dell’Associazione dei Datori di lavoro Italiani (A.D.I.) e già presidente della comunità montana Terminio Cervialto, dal sig. Antonio Buono, già sindaco del comune di Taurasi, da Augusto Guerriero, in rappresentanza della società cooperativa a r.l. “Elabora & Anima”, dal Massimo De Santo in rappresentanza di Databenc, distretto di alta tecnologia per i beni culturali, da Eugenio Gervasio, in rappresentanza della società Mavv Srl, il Museo dell’Arte del Vino e della Vite.

 

Sullo stesso argomento:

 

Turismo, l’Irpinia al rilancio con 4 nuovi distretti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto