Cronaca

Le Iene tornano ad Avellino per occuparsi del caso di Paola De Angelis

L'inviato Matteo Viviani avrebbe chiesto un incontro con Festa

Le Iene sono tornate ad Avellino per occuparsi, ancora una volta, del caso di Paola De Angelis, impiegata del Comune, diversamente abile, che da anni subisce mobbing da parte dell’Ente. Affetta da un handicap motorio, viene relegata a non far niente tutto il giorno, tutti i giorni, da anni.

Nonostante l’intervento della popolare trasmissione tv, pare che il problema non sia stato risolto: l’inviato Matteo Viviani avrebbe chiesto un incontro al sindaco Festa, come avrà risposto il primo cittadino?

Avellino, caso Paola De Angelis: Le Iene hanno chiesto un incontro con il sindaco Festa

Le Iene tornano ad Avellino per occuparsi del casi di Paola De Angelis, funzionario amministrativo al Comune di Avellino, da anni vittima di mobbing.


https://avellino.occhionotizie.it/le-iene-avellino-paola-de-angelis-incontro-sindaco-festa/


Le Iene avevano scoperto il caso di Paola nel 2017: la ragazza affetta da un handicap motorio, da anni è stata allontanata dalla vita attiva dell’Ente a causa di quello che, evidentemente, viene ritenuto un problema insormontabile.

Il caso

Con la classica tecnica giornalistica della telecamera nascosta, Le Iene avevano raccolto molto materiale. Immagini in cui si vedeva addirittura il funzionario chiedere al segretario generale del Comune di Avellino non aiuto ma “mansioni” per svolgere al meglio il proprio lavoro.

Le parole di Paola

Quando aveva incontrato Matteo Viviani la prima volta, Paola aveva detto “Il lavoro è dignità, non è carità. Nemmeno la mia condizione – la mia sedia a rotelle – mi ha limitato tanto: i miei superiori hanno posto un limite alla mia vita, i miei superiori hanno deciso che io non posso far niente ma in realtà non è così”.

Nuovo capitolo

Oggi verrà scritto un nuovo capitolo di questa triste storia, ma stavolta dovrà essere il sindaco di Avellino a rispondere.


 


 

Articoli correlati

Back to top button